1979

Treviso, 2016
Team: Massimo Galeotti, Elisa Rizzato, Alberto Dal Bò, Fabio Montagner, Studio Iknoki
Fotografie: Valentino Nicola

La mostra ha avuto luogo presso la Galleria SP3 di Treviso dal 2 settembre al 2 ottobre 2016. Dedicata al lavoro dello studio e alla figura dell’architetto, scelto dalla galleria come giovane architetto per completare un trittico che vede la figura professionale al centro dell’esposizione, a cui seguono altre due mostre dedicate a due professionisti trevigiani all’anagrafe 1966 e 1935, da qui il titolo generazionale “1979 Massimo Galeotti”.

Archetipo architetturale, la Casa, contiene l’esposizione.

L’installazione in sé rappresenta “il costruito”, la realizzazione ultima a cui aspira l’architetto attraverso “il fare”.

Esternamente nero; al contrario, al suo interno, racchiude gli elementi peculiari del cammino personale che ne contraddistinguono la formazione.

Immagini, disegni, foto vengono riportati sulla parete come una raccolta di cartoline, ricordi vicini e lontani, che a volte si sovrappongono, creano relazioni o al contrario dissonanze.

Il delicato tema della formazione non si limita al flusso di ricordi e stratificazioni, e come sempre rappresenta il tema di una formazione continua, che si rinnova con nuove esperienze e nuove ricerche.

La “formazione” è poi seguita e si specchia nella parete di fronte con la “forma/azione” che rappresenta il lavoro dell’architetto: progetti e realizzazioni rappresentati dalle fotografie e dai rendering che prendono forma tridimensionale e volumetrica nei volumi sbozzati.

1979 img 1
1979 img 2
1979 img 3
1979 img 4
1979 img 5
1979 img 6
1979 img 7
1979 img 8
1979 img 9
1979 img 10
1979 img 11
1979 img 12
1979 img 13